Aris Christofellis

Aris Christofellis è nato ad Atene nel 1960 e ha studiato pianoforte e canto al Conservatorio di Atene e l’Ecole Normale de Musique di Parigi. Fu il primo controtenore dell’era moderna di rivisitare e dare risalto al repertorio di soprano dei castrati del XVIII secolo – fino a quel momento, controtenori avevano concentrato solo sul repertorio alto. Ha dato il suo primo concerto a Mai Musical de Bordeaux in 1984, e dal momento che è apparso a livello internazionale in numerosi concerti e opere liriche (Théâtre du Châtelet di Parigi, Festival de Radio France et Montpellier, Alte Oper di Francoforte, Theatre des Champs Elysees a Parigi, Theater an der Wien, Teatro Mercadante di Napoli, Teatro Arriaga di Bilbao, Festival di Martina Franca, Festival Barocco del Teatro dell’Opera di Roma, Wiener Konzerthaus, l’Odeon di Erode Attico, e altro ancora). Il suo repertorio spazia dalla musica rinascimentale fino alle opere contemporanee, con una particolare attenzione alla barocco opera italiana del XVIII secolo. Lui è uno specialista del XVIII e XIX secolo, la musica vocale ornamentazione, e le sue ricerche musicologiche hanno portato molte composizioni di questo periodo alla luce. Christofellis ha inciso per EMI Classics – L’età d’oro dei castrati, Farinelli e il tempo, Arie Virtuoso del XVIII secolo, Tempo Barrows Mozart, Dalle terre lontane e popoli. Egli ha anche diversi altri registrazioni: Vivaldi Ottone in villa (Bongiovanni) e L’Olympic (Nuova Era), canzoni del ventesimo secolo (Montagna, Ives, Barber – Sirius), Canzoni per l’Albero di Oblivion (Sirius, 2009), Musica ai tempi di Shakespeare (Musica Viva), e oratori Carissimi (Musicaimmagine). Ha anche suonato e registrato opere scritte appositamente per lui da compositori Yorgos Koumendakis, Nikos Kypourgos e Lena Platonos (Sirius, Lyra). Un aria Bononcini eseguita da Christofellis è stato recentemente incluso nel Il Record di Singing Vol. 5 (1953-2007): Dal LP al Digital Era (EMI Classics, 2009). Questa serie raccoglie insieme e documenti registrazioni punto di riferimento nella storia del melodramma, da 1899 fino ai nostri giorni. In 2000 Christofellis ha dato la sua ultima performance dal vivo ed è tornato in Grecia per iniziare una collaborazione di cinque anni con la Greek National Opera. Gli fu dato direzione artistica sulle produzioni di Haendel di Serse e Alcina, Vivaldi Orlando furioso, e Mozart La finta giardiniera, insegnando i lavori per una nuova generazione di giovani cantanti greci. Queste produzioni hanno riportato successi, e segnato l’inizio di una tradizione dell’opera barocca in Grecia. Fu in questo periodo che ha anche iniziato a collaborare con l’Orchestra of Colours su base regolare, la preparazione e l’insegnamento concerti tematici di musica vocale. Tiene regolarmente corsi di perfezionamento presso il Conservatorio Athenaeum, Conservatorio di Atene, Kavala Conservatorio, Nuovo Salonicco Conservatorio e Nikolaos Mantzaros Conservatorio. Egli è anche un insegnante regolare durante l’annuale “Suoni e luoghi del Barocco” accademia estiva in Sicilia e OperaVerona Masterclasses. 2007 vide Christofellis collabora con il Festival ellenica per sorvegliare, preparare, e insegnare due concerti (data al Odeon di Erode Attico e l’Antico Epidauro Little Theatre) dedicato agli anni greche (1937-45) di carriera Maria Callas ‘, come parte della “Maria Callas – trent’anni” omaggio. Da 2009 a 2011 è stato Responsabile degli Studi di Atene Opera Studio, un ramo della Greek National Opera dedicata a insegnare un vasto repertorio di musica vocale per giovani artisti. Molti allievi di Aris Christofellis ora sono molto apprezzate cantanti professionisti che si esibiscono in tutto il mondo nei maggiori teatri d’opera e sale da concerto.