Romolo Gessi

Ha studiato direzione d’orchestra con i maestri Kukuskin, Musin, Renzetti e Kalmar, perfezionandosi al Conservatorio di San Pietroburgo, all’Accademia di Pescara e a Vienna, dove ha ottenuto il diploma dei Wiener Meisterkurse für Dirigenten con il massimo dei voti.

E’ principale direttore ospite dell’Orchestra Pro Musica Salzburg e della Filarmonia Veneta, direttore musicale dell’Orchestra da camera del Friuli Venezia Giulia e direttore artistico delle Serate Musicali in Villa Codelli a Mossa.

Affermatosi in numerosi concorsi di direzione d’orchestra, conseguendo tra l’altro il primo premio al Concorso internazionale Austro-Ungarico di Vienna e Pècs, il secondo premio al Concorso biennale Gusella, quello di miglior classificato al Concorso nazionale di direzione d’opera della Reggia di Caserta, è stato docente di direzione d’orchestra al Conservatorio di Milano, al Centro Lirico Internazionale di Adria e al Corso di perfezionamento europeo di Spoleto dove, dal 1995 al 1997, ha curato stabilmente la preparazione dell’Orchestra del Teatro Lirico Sperimentale. Dal 2006 al 2008 è stato direttore musicale dell’Orchestra Cantelli di Milano.

Ha diretto opere e concerti sinfonici in Austria, Brasile, Croazia, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria, USA e Italia, con varie formazioni orchestrali tra le quali Wiener KammerOrchester, Opera di Stato di Praga, Orchestra della Radiotelevisione di Cracovia, Orchestra Pro Musica Salzburg, Filarmonica di Ploiesti, Orchestra Sinfonica di Stato Russa di Izhevsk, Pècs Symphony Orchestra, Filarmonica di Bacau, I Solisti di Sofia, Orquestra Sinfonica de Santo André, Filarmonia Veneta, Orchestra Cantelli, Pomeriggi Musicali di Milano, Filarmonica del Teatro Verdi di Trieste, Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra Sinfonica di Sanremo,Orchestra Sinfonica di Bari, Orchestra Sinfonica di Lecce, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Milano Classica, Orchestra Stabile di Bergamo, Orchestra Sinfonica di Pescara, Filarmonica di Genova, Orchestra Sinfonica delle Marche, Teatro Lirico di Spoleto, I Solisti di Alpe Adria, Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia, Orchestra Sinfonica della Provincia di Catanzaro, Karmelós Orchestra, Serenade Ensemble, Orchestra “I Solisti in Villa”, collaborando con solisti di rilievo internazionale, tra i quali Joaquin Achucarro, Giuseppe Albanese, Giovanni Angeleri, Emmanuele Baldini, Andrea Binetti, Darko Brlek, Enrico Bronzi, Ovanir Buosi, Alessandra Carani, Mario Carbotta, Nazzareno Carusi, Nathan Chizzali, Gabriella Costa, Myriam Dal Don, Silvia Dalla Benetta, Cinzia Forte, Giulio Franzetti, Roberta Gottardi, Franco Gulli, Raymond Guyot, Kerstin Ibald, Karine Levasseur, Federico Lovato, Fabrizio Meloni, Massimo Mercelli, Federico Mondelci, Andrea Montefoschi, Nair, Angelo Persichilli, Roberto Prosseda, Francesco Quaranta, Alexandre Razera, Alexandra Reinprecht, Mauro Rossi, Luisa Sello, Črtomir Šiškovič, Giacobbe Stevanato, Antal Szalai, Wilfried Tachezi, Mariangela Vacatello, Lorna Windsor.

Molto apprezzate sono state inoltre le sue collaborazioni con il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, per conto del quale ha diretto spettacoli di prosa e musica con alcune delle più prestigiose voci recitanti del Teatro italiano, quali Vittorio Gassman, Piera degli Esposti, Roberto Herlitzka, Ugo Pagliai, Paola Gassman.

Ha al suo attivo diverse registrazioni discografiche, radiofoniche e televisive.

E’ docente al Conservatorio di Trieste e titolare del corso di Direzione d’orchestra all’Accademia europea di Vicenza e ha insegnato parecchi dal 2009 al 2014 alle masterclass di OperAverona

Il Cidim, Comitato nazionale italiano Musica Cim-Unesco, lo ha inserito tra i sei Direttori d’Orchestra italiani del Podium 2000, pubblicazione dedicata ai musicisti, vincitori di rilevanti Concorsi di internazionali.